ricevimento

Orario di ricevimento durante il corso: a fine lezione
Orario di ricevimento durante l'anno: contattare il docente all'indirizzo email

Telefono

+39-

CV

Guido Bosticco, Bergamo, 1972. Laurea con lode in Filosofia all'Università di Pavia, alunno dell'Almo Collegio Borromeo. Diploma con lode presso la Scuola di Specializzazione in Comunicazioni Sociali dell’Università Cattolica di Milano.

Giornalista professionista, ha scritto per diverse testate nazionali nelle pagine di cultura e scienza.

Dal 2000, insegna scrittura nel corso di laurea in filosofia presso l'Università di Pavia; dal 2009, insegna Professioni dell'editoria nel corso di laurea specialistico in Comunicazione Professionale e Multimedialità; dal 2012 insegna Composizione e Scrittura creativa nel corso di laurea in Comunicazione, Innovazione, Multimedialità, presso l'Università di Pavia.

Insegna reportage e scrittura di viaggio presso la “Scuola del viaggio”, di cui è co-fondatore e responsabile della comunicazione.

È direttore del “Laboratorio del governo di sé”, fondato da Vittorio Dan Segre, con sede ad Asti, in collaborazione con Università di Asti Studi Superiori e con Ethica – Forum di riflessione.

È membro del Gruppo di Ricerca in Filosofia della Mente e della Conoscenza.

È socio fondatore di Epoché, agenzia giornalistica culturale nata nel 1998, che opera nel campo della comunicazione culturale, istituzionale e politica, della consulenza editoriale e si applica nella progettazione internazionale.

Ha inciso un disco, Places of Dance, di Alberto Greguoldo (2002), ha esposto propri lavori a SpazioForma Milano (2011), Carbonia (2011), Torino Artissima (2011), Berlino “IN OTHER WORDS”, NGBK & Künstlerhaus Bethanien (2012), Parigi “Le associazioni libere”, Maison Rouge (2012-2013); ha pubblicato una ventina di articoli e prefazioni prevalentemente in ambito filosofico ed è autore di Riempire i vuoti. Un manuale (soggettivo) di scrittura e comunicazione. (2007) e, con il jazzista Guido Mazzon, di La tromba a cilindri. La musica, io e Pasolini (2008) e PPP - Il mondo non mi vuole più e non lo sa (2012).